#tivoglioBene


Un calendario di performance per Brancaccio e la lettera aperta degli studenti del Liceo "Danilo Dolci": vogliamo il bene tutto per noi (e per il quartiere).
(Nella foto: i post-it degli studenti del Liceo "Danilo Dolci", su immagine #RealVista)

Aggiornamenti

17 aprile 2019

Il Liceo Danilo Dolci a Brancaccio ha incontrato gli studenti del Liceo Donatelli Pascal di Milano per promuovere la campagna #tivogliobene nell'ambito del progetto #ScuoladiCittadinanzaEuropea di Fondazione Feltrinelli (apri tweet).

30 marzo 2018

Ieri, 29 marzo 2018, abbiamo effettuato un primo sopralluogo negli spazi del Magazzino di Via Natale Carta. Stiamo lavorando fiduciosi. Ringraziamo il Sindaco, i tecnici e gli operatori della Città Metropolitana di Palermo e li invitiamo a continuare a sostenere la nostra richiesta.

29 marzo 2018

Oggi, giovedì 29 marzo 2018, alle ore 15.00, si svolgerà un sopralluogo nei locali del Magazzino Sea Beach Immobiliare S.r.l. a Brancaccio, per cui gli studenti del Liceo delle Scienze Umane e Linguistico "Danilo Dolci", hanno fatto richiesta di regolare accesso.
Il sopralluogo si svolgerà alla presenza dei tecnici della città Metropolitana di Palermo, del Dirigente Scolastico del Liceo Danilo Dolci, e degli operatori coinvolti nel progetto di assegnazione e riattivazione del Magazzino.

Accogliamo con entusiasmo l'apertura di un dialogo con la nostra amministrazione e il nostro Sindaco.


Introduzione

Dal 16 giugno al 4 novembre 2018, il progetto "Beni Confiscati: Architettura, Ideologia e Performance" avvierà processi di attivazione e riappropriazione di un bene confiscato attraverso pratiche musicali e performative, con il coinvolgimento della comunità locale. ​ ​ Per questo evento, il collettivo di musicisti The Great Learning Orchestra (Stoccolma) ha lavorato a un calendario di performance destinate al quartiere di Brancaccio.

A partire da marzo 2017, una serie di eventi preliminari ha preceduto e accompagnato il progetto. Tra questi, il workshop su Open Data e monitoraggio civico, a cura di Andrea Borruso / Confiscati Bene (15-20 marzo 2018), ha invitato un gruppo di circa venti studenti del Liceo "Danilo Dolci", coordinati dal docente Ferdinando Siringo, a lavorare a un caso di monitoraggio civico con l'utilizzo di strumenti digitali per la ricerca sul territorio.

La ricerca degli studenti produrrà una campagna di comunicazione e una lettera aperta (qui a seguire) alle autorità, per l'accesso e il riutilizzo di un bene confiscato antistante l'istituto scolastico, chiuso da quasi vent'anni.

"Beni Confiscati: Architettura, Ideologia e Performance", a cura di Valentina Sansone, affronta il tema dei beni confiscati in relazione alla storia della città, ai protagonisti della controcultura, delle organizzazioni e dei gruppi autogestiti a Palermo negli ultimi 40 anni.​

📣 La richiesta


Palermo, 28 marzo 2018

Professore Leoluca Orlando, Sindaco della Città Metropolitana di Palermo (sindacometropolitano@cittametropolitana.pa.it)
Prefetto Ennio Mario Sodano, Direttore A.N.B.S.C. (agenzia.nazionale@anbsc.it)
A.N.B.S.C., sede di Palermo (segreteria.pa@anbsc.it)
Valeria Fedeli, Ministra dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca (ministra@istruzione.it)

e per cononosceza
Dott. Leonardo Agueci, Presidente Fondazione Progetto Legalità ONLUS (info@progettolegalita.it)
Dott.ssa Maria Luisa Altomonte, Direttore dell'ufficio scolastico regionale per la Sicilia (marialuisa.altomonte@istruzione.it)
Dott. Marco Anello, dirigente USR-XV (marco.anello@istruzione.it)

Nuova richiesta di destinazione del Magazzino Sea Beach Immobiliare S.r.l sito in Via Natale Carta n.1 e 3 (già Via BC 20), Palermo.

Gentilissime autorità,
siamo un gruppo di studenti del Liceo delle Scienze Umane e Linguistico "Danilo Dolci", sito in Via Fichidindia, nel quartiere di Brancaccio, a Palermo.

Nell'ambito del Workshop su Open Data e monitoraggio civico - a cura di Andrea Borruso (Confiscati Bene) e con la partecipazione del nostro docente prof. Ferdinando Siringo - che si è svolto presso il nostro Istituto (15-20 marzo 2018) come parte degli eventi preliminari che accompagnano e precedono il progetto "Beni Confiscati, Architettura, Ideologia e Performance" a cura di Valentina Sansone (16 giugno-4 novembre 2018), abbiamo lavorato a un'indagine giornalistica e constatiamo che:

  • la legge 109 del 7 marzo 1996 (Rognoni La Torre) prevede il riutilizzo pubblico e sociale dei beni confiscati alle mafie;
  • secondo i dati pubblicati e aggiornati sul sito OpenRegio, la sola città di Palermo conta 1836 immobili e 145 aziende confiscati e destinati.

Tra i beni confiscati c'è un ampio magazzino antistante il nostro istituto, che ci ha spinto a scrivere questa lettera: è sito in Via Natale Carta 1 e 3, "Confisca Ienna" (già via BC 20 - a Palermo, foglio 76, numero 886, sub 2, 6, Cat C/2, cl.6), afferente alla società "SEA BEACH IMMOBILIARE SRL".

Dal 2000, il Liceo "Danilo Dolci" è situato in un bene confiscato nella zona di Brancaccio, a Palermo, e rappresenta un presidio di legalità in un territorio caratterizzato da una forte dispersione scolastica, ad alto rischio di criminalità.

Il nostro intento è quello di ottenere il magazzino confiscato per trasformarlo in una palestra e in un luogo dedicato alle attività creative. Al mattino, lo spazio sarebbe aperto agli studenti del nostro liceo (che oggi non dispongono di un locale per lo svolgimento delle attività motorie), e sarebbe a disposizione di tutto il quartiere per il resto della giornata.

Vorremmo ottenere l'accesso a un luogo, chiuso da circa vent'anni. Se messo a disposizione della comunità e di noi studenti, questo ampio spazio per le attività ricreative può diventare un teatro, un caffè-biblioteca, una palestra o un luogo di ritrovo in cui poter scambiare idee e opinioni.

Palermo, Capitale Italiana della Cultura 2018, a partire dal 16 giugno, accoglierà inoltre Manifesta 12, uno tra i più importanti eventi culturali a livello europeo. In questa occasione, il Magazzino potrebbe ospitare "Beni Confiscati: Architettura, Ideologia e Performance".

Il progetto di "The Great Learning Orchestra", a cura di Valentina Sansone, è uno dei 62 "Eventi Collaterali" della Biennale, selezionato tra i circa 700 progetti presentati. Crediamo infatti che la nostra collaborazione a questo evento darebbe maggiore visibilità al nostro Istituto.

Già nel 2015, un gruppo di alunni del Liceo "Danilo Dolci" aveva inviato - con la guida e il supporto del Prof. Luigi Barbieri - un appello e una videolettera - realizzata nell'ambito del Progetto "Prevenire l'illegalità: Disarmare le mafie creando innovazione sociale, consapevolezza, lavoro", a cura della Fondazione Progetto Legalità ONLUS - all'Agenzia Nazionale per i Beni Sequestrati Confiscati, alla Provincia di Palermo, a Leoluca Orlando, Sindaco del Comune di Palermo, chiedendo l'assegnazione del magazzino confiscato antistante il nostro Istituto per "realizzare palestre e impianti per attività musicali teatrali e culturali a servizio della scuola stessa e del quartiere".

A quello stesso appello ha fatto seguito la risposta del nostro Sindaco (http://bit.ly/2HTUmK6), che purtroppo non ha prodotto ad oggi alcun risultato concreto:

Abbiamo subito accolto positivamente la richiesta degli studenti dell'istituto Danilo Dolci. Siamo in stretto contatto con il direttore dell'Agenzia nazionale dei beni confiscati, il prefetto Umberto Postiglione, con la Provincia e con l'Amministrazione giudiziaria, proprietaria del bene, al fine di favorire la consegna dello stesso all'istituto

Stavolta siamo molto fiduciosi di trovarvi favorevoli, è arrivato il momento di cambiare le cose ed uscire da questa situazione di stallo.

Grazie e fateci sapere qualcosa,

Chiara Arnò, Gabriele Bergamaschi, Miriam Cavallaro, Alessia Ciaramitaro, Margherita Contorno, Alessandra D'Amore, Gabriele D'Atria, Aurora Di Bernardo, Elisea Di Dio, Federica Gennaro, Sabrina Labruzzo, Stefania Lo Verde, Vivian Marino, Silvia Noto, Floriana Piraino, Martina Roccamatisi, Federica Russo, Rosario Semoletta, Alessia Villanova, Alessia Zuccarello


E noi siamo con loro: prof. Domenico Di Fatta, Dirigente Scolastico e tutti i docenti del Liceo Danilo Dolci.

🙏 Chiedilo anche tu

Anche tu puoi dare una mano! Dai diffusione della nostra richiesta sui social network, o inviala per email ai destinatari che abbiamo scelto.

Sui social

Su twitter puoi scrivere ad esempio:
Anche io voglio che le ragazze e i ragazzi del Danilo Dolci e il quartiere Brancaccio possano usufruire del bene confiscato di Via Natale Carta @LeolucaOrlando1 @valeriafedeli @MiurSocial #tivogliobene cc @MagBrancaccio http://danilodolci.confiscatibene.it

Per facebook puoi fare click qui, o sul bottone di sotto, poi scrivere un messaggio e condividere.



Per email

Copia il testo che trovi qui sotto e invialo a sindacometropolitano@cittametropolitana.pa.it, agenzia.nazionale@anbsc.it, segreteria.pa@anbsc.it, ministra@istruzione.it, marialuisa.altomonte@istruzione.it, marco.anello@istruzione.it, con oggetto "Sostengo #tivoglioBene"

Anche io voglio che le ragazze e i ragazzi del Danilo Dolci e il quartiere Brancaccio possano usufruire del bene confiscato di Via Natale Carta http://danilodolci.confiscatibene.it.

📰 Rassegna stampa della campagna del 2015